redazione

Informazioni personali
Città: Prato
Data di nascita: 30 Novembre 1999
Sito web: http://scuolamagazine.it/
Per contattare l'utente
Mercoledì 02 Novembre 2011 // Pisa

E’ PISA LA META PERFETTA PER FESTEGGIARE HALLOWEEN

Dove trascorrere il ponte del brivido? Gli italiani hanno una risposta ben precisa: in Italia, insomma, per il ponte di novembre la maggioranza ha deciso di rimanere dentro i confini nazionali. E la regina della quattro giorni è Pisa. La città della piazza dei Miracoli sbaraglia una concorrenza feroce, seguono infatti: Roma, Milano e Venezia. Questa la classifica stando ai dati analizzati in base alle proprie prenotazioni da Logitravel Italia, l’agenzia di viaggi online specializzata in crociere, pacchetti vacanze e hotel al mare e in città, che ha così scoperto le mete preferite dai consumatori italiani per il lungo ponte di Halloween. L’Italia domina ben oltre il podio. E’ un monopolio schiacciante quello delle città italiane: Pisa, Roma, Milano, Venezia e Torino si piazzano nelle prime cinque posizioni. Londra, la più dark in questo periodo delle città europee, segue al sesto posto della top ten. In classifica seguono poi altre città d’arte per eccellenza: Firenze – per rimanere nuovamente nel Bel Paese, l’aristocratica Parigi e Barcellona, capitale in Spagna del divertimento tout court, che però insieme a Bologna divide la nona piazza con un ex aequo. Nel ranking seguono altre città italiane come Perugia (12ª), Siena (13ª) e Padova (14ª), ma sono fuori dalla classifica delle migliori 10. Non discostano di molto le scelte degli europei che predilogono “giocare in casa”. Spagnoli e tedeschi preferiscono restare nelle loro nazioni, per i primi è Andorra la meta prescelta, mentre, i teutonici si concentrano su Berlino, i francesi invece mettono al primo posto Bruxelles. E, infine, i portoghesi preferiscono sì rimanere in casa, ma non disdegnano l’estero con Parigi e Roma. Per tutti, però, uno degli ultimo ponti dell’anno è legato alla scoperta dei propri tesori, alle città d’arte, alle feste, ai concerti e a tutti gli altri tipi di appuntamenti collettivi.