redazione

Informazioni personali
Città: Prato
Data di nascita: 30 Novembre 1999
Sito web: http://scuolamagazine.it/
Per contattare l'utente
Giovedý 16 Dicembre 2010 // Torino

Comunicato stampa Cobas Scuola Piemonte

Comunicato stampa


VERGOGNATEVI!!!
FATE LE FORZATURE E NON RISPETTATE LE LEGGI NEANCHE PER LE SPERIMENTAZIONI SCOLASTICHE!!!!
L'USP di Torino, con una circolare del 15 Dicembre allarga la sperimentazione meritocratica a tutta la provincia di Torino
E' indecente (difficile usare altri aggettivi) che l'USP di Torino, citando, peraltro, la circolare del 3 Dicembre 2010, la quale afferma che “Facendo seguito all’incontro del 30 novembre (circ. reg. num. 420 del 24 novembre 2010 Prot. 13006/U) e nel ricordare che il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca ha avviato, per le scuole della città di Torino, un progetto sperimentale per premiare gli insegnanti che si distinguono per un generale apprezzamento professionale all’interno della scuola, si forniscono con la presente alcune indicazioni operative”, dopo aver capito che tutte le scuole della città avrebbero votato in massa contro la vergognosa sperimentazione meritocratica, invia oggi una nuova circolare con la quale allarga a tutta la provincia la possibilità di partecipare a tale truffa.


E' inutile e superfluo spiegare i motivi che hanno portato il neo dirigente dell'Usp (spinto dalla Gelmini??) a non considerare ciò che il ministero e lo stesso USR del Piemonte scrivevano pochi giorni fa, cioè che tali sperimentazioni si sarebbero svolte solo nelle scuole delle CITTA' di Torino e Napoli.


Quando si trovano in difficoltà non “c'è legge e/o circolare che tenga”: S'HA DA FARE E BASTA!!!!! Questa LORO la chiamano democrazia....


Ad oggi più di 50 scuole torinesi hanno rifiutato la sperimentazione e NESSUNA ha aderito


Come Cobas Scuola faremo di tutto per denunciare questa ulteriore truffa e forzatura da parte del Ministero e dei suoi seguaci (scelti, guarda caso, con lo spoil system!!!).


Siamo sicuri che anche le scuole della provincia di Torino rispediranno al mittente la sperimentazione a meno che il mittente non trovi un altro metodo illegale per trovare finalmente le 15 scuole!!!


Invitiamo tutti i collegi docenti a non aderire alla sperimentazione, a rispedire al mittente questo ennesimo “vergognoso” tentativo di dividere gli insegnanti tra bravi e fannulloni battiamoci per riavere i nostri soldi, il nostro contratto e tutti i nostri diritti.


Esigere che i “risparmi” derivanti da tagli agli organici e agli stipendi (con il blocco dei contratti e di una parte degli scatti di anzianità) non siano utilizzati per dividere la categoria, ma vengano restituiti a tutte le scuole e a tutti/e i/le lavoratori/trici, docenti e ATA, precari e “stabili”