redazione

Informazioni personali
Città: Prato
Data di nascita: 30 Novembre 1999
Sito web: http://scuolamagazine.it/
Per contattare l'utente
Mercoledý 03 Agosto 2011 // Catania

Catania: laboratori del gusto alla Plaia

Frutta e verdura sono alla base di una dieta sana e varia: il loro prezioso contenuto fatto di acqua, sali, minerali, fibre e sostanze colorate protettive garantisce al nostro organismo un pieno di vitalità e salute, rinforza le difese e riduce il rischio di obesità, diabete, tumori e malattie cardiovascolari. Diventa dunque fondamentale educare i bambini al consumo di questi alimenti, rivoluzionando le cattive abitudini e favorendo uno stile di vita corretto». Con queste parole il manager dell’Asp Catania Giuseppe Calaciura ha presentato questa mattina - presso il lido Le Palme - il progetto “Frutta alla Plaia”, che dall’1 al 4 agosto vedrà protagonisti i bambini dei miniclub di alcuni stabilimenti balneari (Le Palme, Lido Azzurro, Excelsior). «La Sicilia è la seconda regione d’Italia per obesità infantile – continua Calaciura – è necessario invertire questo trend per accrescere sensibilmente la qualità della vita, attraverso la diffusione di una nuova cultura della salute».

L’iniziativa è organizzata dall’Unità Operativa Educazione alla Salute, diretta da Salvo Cacciola, e dal Sib (Sindacato italiano balneari), in collaborazione son il Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione dell’Asp. Stamane la prima lezione con i nutrizionisti, che al pubblico di “piccoli” utenti in costume hanno spiegato quali sono i colori del benessere, quali e quanti sono i benefici apportati dalla frutta, qual è la merenda più nutriente. Il tutto, condito con un po’ di fantasia e creatività. «Attraverso il gioco – spiega il presidente provinciale del Sib Giuseppe Ragusa – i più piccoli impareranno a conoscere odori, sapori e proprietà organolettiche degli alimenti, attraverso l’uso dei cinque sensi: abbiamo sposato questa iniziativa, già da diversi anni effettuata presso i lidi del sindacato, perché riteniamo che l’offerta di proposte salutari possa essere effettuata anche sotto l’ombrellone, in un contesto ludico, dove anche i genitori possono diventare parte attiva di questo processo di educazione alimentare».

La scheda di degustazione elaborata dagli esperti nutrizionisti, utilizzata durante i laboratori del gusto, consente infatti anche a mamma e papà di studiare una dieta equilibrata da somministrare ai propri figli: «Proseguendo il lavoro avviato nelle scuole con i bambini – dice Salvo Cacciola – questa iniziativa conclude un percorso improntato sul benessere. Questo progetto, realizzato dall’Asp a costo zero, si propone di spiegare anche il “perché” di una corretta alimentazione, abbinata al controllo del peso e associata a un’adeguata attività fisica. È necessario, infatti, dialogare con i bambini attraverso un linguaggio facilmente comprensibile e allegro, per cercare di spingerli a sostituire il consumo di merendine con la frutta e la verdura, per coprire tutti i fabbisogni dell’organismo».

FRUTTA E VERDURA OGNI GIORNO: PERCHÉ

Grazie all’elevato apporto di fibra, frutta e verdura regolarizzano il transito intestinale e conferiscono un senso di sazietà, limitando il consumo di cibo. Alcune fibre contribuiscono ad abbassare i livelli di colesterolo nel sangue e il rischio di ipertensione. Mangiare frutta e verdura aiuta a combattere i radicali liberi (molecole nocive che ogni giorno attaccano le nostre cellule) responsabili delle malattie degenerative e dei processi di invecchiamento cellulare. L’Organizzazione mondiale della