redazione

Informazioni personali
Città: Prato
Data di nascita: 30 Novembre 1999
Sito web: http://scuolamagazine.it/
Per contattare l'utente
Sabato 04 Dicembre 2010 // Lucca

Cambio di deleghe nella Giunta. Il sindaco Del Ghingaro: "Chi amministra deve acquisire sempre nuove competenze"

Per riuscire ad amministrare bene un Comune è necessario conoscere da vicino i vari settori dell'ente e cimentarsi con le questioni e le problematiche che questi ogni giorno presentano. E' necessario cioè misurarsi con una visione multidisciplinare nell'amministrare un ente pubblico per acquisire sempre maggiori competenze politico-amministrative, finalizzate anche alla formazione di una nuova classe dirigente locale alla luce dell' età media piuttosto bassa della giunta capannorese.
Sono questi i motivi che hanno spinto il sindaco Giorgio Del Ghingaro giunto oltre il sesto anno di governo a cambiare alcune deleghe agli assessori della propria squadra, dando vita ad un nuovo assetto di giunta, che sarà quello che dovrà portare a compimento il programma di governo.
"Ritengo importante che chi fa parte della mia giunta, che da sempre si contraddistingue come un gruppo con un forte spirito di squadra - dichiara il sindaco Giorgio Del Ghingaro - sia in grado di misurarsi in maniera multidisciplinare nei vari campi dell'amministrazione comunale, rafforzando anche la collaborazione tra i diversi settori dell'Ente. E' questa la motivazione che mi ha spinto dopo sei anni continuativi alla guida del Comune di Capannori e dovendo ragionare su un arco temporale di dieci anni a fare alcuni cambiamenti rispetto alle deleghe di alcuni assessori. Sono certo che accettare nuove sfide sarà uno stimolo importante, perché i cambiamenti portano energie fresche e nuova vitalità e che ciascuno di noi farà sempre di più e meglio al servizio della nostra comunità".
Uno dei cambiamenti più importanti riguarda il vice sindaco, Luca Menesini, che finora ha seguito le politiche sociali, per la casa e l'integrazione e la cooperazione internazionale e che adesso andrà ad occuparsi di lavori pubblici, mobilità e assetto idrogeologico. In pratica le deleghe finora seguite dall'assessore Claudio Ghilardi, al quale è stata affidata la delega all'urbanistica già ricoperta nella prima parte del primo mandato-Del Ghingaro. A Gabriele Bove attuale assessore all'urbanistica e al patrimonio comunale, passano le deleghe del vice sindaco, quindi le politiche sociali, per la casa e per l'integrazione, la cooperazione internazionale a cui si aggiungono le politiche giovanili finora di competenza dell'assessore Lara Pizza, la quale oltre al Bilancio (finanze e tributi) adesso si occuperà anche del Patrimonio Comunale, mentre' cede' l'Urp e i servizi demografici a Maurizio Vellutini che continuerà ad occuparsi anche di attività produttive, sviluppo locale e aziende partecipate.
Invariate le deleghe degli assessori Leana Quilici, Pierangelo Paoli e Alessio Ciacci. Quilici continuerà quindi ad occuparsi di politiche culturali ed educative, edilizia scolastica, Pari Opportunità, educazione alla Pace, Paoli di volontariato, politiche per lo sport, Polizia Municipale e protezione civile e Ciacci di politiche ambientali e partecipazione.

Ecco le nuove deleghe della giunta-Del Ghingaro:
Sindaco: Giorgio Del Ghingaro.
Luca Menesini: vice sindaco: Lavori Pubblici, Mobilità, Assetto Idrogeologico; Gabriele Bove: Politiche Sociali, per la casa e per l'integrazione, Politiche giovanili, cooperazione internazionale; Alessio Ciacci: Politiche ambientali, Partecipazione; Claudio Ghilardi: Urbanistica; Pierangelo Paoli: Volontariato, Politiche per lo Sport, Polizia Municipale; Protezione Civile; Lara Pizza: Bilancio (finanze e tributi), Patrimonio comunale; Leana Quilici: Politiche culturali ed educative, Edilizia scolastica, Pari Opportunità, Educazione alla Pace; Maurizio Vellutini, Attività Produttive, Sviluppo Locale, Servizi demografici, Urp, Aziende Partecipate.