redazione

Informazioni personali
Città: Prato
Data di nascita: 30 Novembre 1999
Sito web: http://scuolamagazine.it/
Per contattare l'utente
Mercoledý 10 Agosto 2011 // Aosta

LA REGIONE RICONVOCA IL TAVOLO DI LAVORO PER LA STATALE 26

Come stabilito nei precedenti incontri convocati dal Presidente della Regione Augusto Rollandin, per far fronte all’emergenza per il tratto di statale 26 in località La Saxe di Courmayeur, l’Assessore alle opere pubbliche, Marco Viérin ha incontrato nel tardo pomeriggio di ieri, martedì 9 agosto 2011 i rappresentanti dell’Anas, il Sindaco del Comune di Courmayeur, alla presenza dei tecnici dell’Assessorato. Durante l’incontro, convocato dall’Assessore Marco Viérin per fare il punto sullo stato di avanzamento delle attività, in corso di preparazione per la protezione della sede stradale e del centro abitato di La Saxe, il Comune e Anas hanno richiesto alle strutture regionali competenti in materia geologica un supporto specialistico finalizzato a definire un programma d’intervento.
 
Nel corso degli incontri svolti presso la Presidenza della Regione si era convenuto che bisognasse innanzittutto ragionare non su un singolo intervento risolutivo della situazione, bensì su un processo di miglioramento progressivo delle condizioni di sicurezza da attuarsi per fasi successive, realizzando quanto più possibile e tecnicamente fattibile. Dopo i primissimi interventi di bonifica di alcuni piccoli settori della parete, i tecnici hanno indicato come sia necessaria una bonifica più estesa della parete dalle situazioni raggiungibili che visivamente appaiono compromesse e che dovrebbe permettere ad ANAS la riapertura della strada.
 
Con i tecnici dell’ANAS e con il Comune di Courmayeur si sono quindi programmate le diverse attività da svolgere per poter effettuare gli interventi di bonifica della parete, interventi che prevedono anche la preliminare realizzazione di opere di protezione degli immobili, mediante la posa di reti paramassi e la costruzione di valli.
 
L’Assessore, Marco Vierin, rileva che : «Se con serietà la Regione ha dato il suo supporto all’ANAS e al Comune per questi primi interventi, l’ANAS ha anche confermato che sta lavorando per una soluzione più definitiva per il futuro. Solo con questa collaborazione tra enti diversi in stretta sinergia, al di là delle competenze specifiche di ciascuno, sarà possibile superare le criticità che l’interruzione della strada statale sta provocando alla comunità di Courmayeur e più in generale a tutta la Regione».
 
ANAS ha inoltre ribadito che sta procedendo a studiare ulteriori soluzioni di intervento per aumentare la protezione della strada una volta terminata la bonifica della parete.