giusix

Informazioni personali
Città: Prato
Data di nascita: 31 Gennaio 2000
Professione: insegnante
Per contattare l'utente
Skype: giusi--giusi
Sabato 24 Ottobre 2009 // Palermo

Orchestra Sinfonica Siciliana: la 51° Stagione

 

 

 

Un repertorio classico ispirato al Romanticismo ed al Primo Novecento, prime assolute locali e nazionali, attenzione per i compositori contemporanei ed una politica di prezzi ridotti rispetto alla media italiana: sono questi i punti chiave della 51°Stagione concertistica dell’Orchestra Sinfonica Siciliana che prenderà il via, dal teatro Politeama Garibaldi di Palermo (piazza Ruggiero Settimo), il prossimo venerdì 13 novembre. L’edizione 2009-2010 prende spunto anche dalla ricorrenze di alcuni anniversari, tra tutti: i 150 anni della nascita di Gustav Mahler e di Pietro Floridia (1860) e i 200 anni della nascita di Robert Alexander Schumann, di Fryderyc Chopin, di Ferenc Erkel (1810). Per quanto riguarda i direttori e i solisti ospiti, si è puntato su Alain Lombard, Hubert Soudant, Donato Renzetti, Günter Neuhold, Andras Ligeti, Sergej Krilov, Misha Maisky, Zoltan Pesko, Marc Soustrot, e molti altri ancora. Numerosi anche gli artisti che si esibiranno per la prima volta con l’Orchestra Sinfonica Siciliana: Jean Yves Ossonce, Joseph Calleja, Vladimir Stoyanov, Ralf Weikert, Priya Mitchell, Susanne Elmark, Pier Giorgio Moranti, e non solo.

Sabato 12 e domenica 13 dicembre, il calendario prevede un concerto diretto da Alberto Veronesi in cui sarà eseguirà la Nona Sinfonia di Beethoven. Con questo concerto inizia la serie dell’esecuzione integrale delle nove sinfonie del compositore tedesco che verranno offerte, inoltre, in una formula di abbonamento ridotto per gli spettatori più giovani. Da segnalare anche la presenza di un giovanissimo talento: il violinista palermitano Andrea Obiso che, a soli 16 anni, è già un artista di fama internazionale. Per lui, il direttore Guven Yaslicam dirigerà il Concerto n.3 in si minore op.61 per violino, di Camille Saint-Saëns (sabato 30 e domenica 31 gennaio 2010). Una parte del calendario è invece dedicata all’opera lirica. Sulla scia del successo dello scorso anno (che ha visto una gradita esecuzione in versione semiscenica de Il Barbiere di Siviglia e Elektra), sono state previste tre opere: il primo atto de "La Walkiria" di Richard Wagner, e "La Traviata" e "Il Trovatore" di Verdi. La rappresentazione in forma semiscenica è risultata molto apprezzata da quella parte di pubblico più predisposta all’ascolto che alla visione delle opere liriche.

Particolare attenzione è stata riservata ai compositori siciliani, con un concerto diretto da Fabio Maestri (venerdì 11 e sabato 12 giugno 2010), che si aprirà con una nuova composizione di Marco Betta ("La corona di tombacco") con voce recitante Tosca ed un ricordo di due compositori siciliani non molto presenti nella nostra memoria. Si tratta del modicano Pietro Floridia (di cui si commemorano i 150 anni della nascita) del quale si eseguirà la Sinfonia in re minore ed il palermitano Enrico Petrella del quale è conosciuta la Marcia funebre della sua opera "Jone", eseguita da tutte le bande del mondo nelle processioni del Venerdì Santo. La programmazione per intero è consultabile sul sito dell'Orchestra Sinfonica Siciliana ed esattamente dal link www.orchestrasinfonicasiciliana.it/wp/?page_id=1456 e il relativo specchietto con i prezzi per esteso a questo link www.orchestrasinfonicasiciliana.it/wp/?page_id=423. La biglietteria è aperta di regola da lunedì a sabato dalle ore 10 alle ore 13 e, nelle giornate di spettacolo, un’ora prima dell’inizio. Per ulteriori informazioni è possibile telefonare al numero 091.588001.

Archivio articoli